Questa è la torta da cui è partito tutto, se non fosse stato per lei ora non sarei qui a scrivere di cucina e simili, quindi non potevo fare altro che inaugurare il blog con questa ricetta. Si tratta di una semplice Mantovana, anche se ho scoperto si chiamasse così poco tempo fa. Io infatti l’ho sempre conosciuta come la torta che la nonna Carla faceva la domenica. Quando ero piccola la guardavo sempre prepararla, e poi ovviamente leccavo le fruste del frullatore :-). La nonna non faceva molti dolci, aveva un repertorio ridotto, se così possiamo dire…ma quello che faceva era insuperabile…e questa torta è insuperabile. Quando la preparo mi vengono i brividi perché è come fare un viaggio indietro nel tempo dalla prima mescolata al primo morso. A forza di guardare nonna all’opera mi sono incuriosita e una domenica mattina mentre tutti a casa dormivano, all’età di circa 9 anni, ho provato a farla….a occhio, senza bilancia e senza frullatore….ho avuto la brillante idea di usare quello a immersione…e come si può immaginare il risultato è stato pessimo…Ma non mi sono arresa…ho chiesto informazioni più precise alla nonna, ho chiesto alla mamma una bilancia e un frullatore e ci ho riprovato…il risultato è stato decisamente migliore! Ecco da qui tutto ebbe inizio e ancora continua…Vi lascio la ricetta, l’originale pari pari.

INGREDIENTI

250 g di Zucchero

1 uovo intero

4 uova con tuorli e albumi separati

260 g di Farina 00

200 g di Burro Sciolto

60 g di Pinoli precedentemente appena tostati

Mezza bustina di lievito vanigliato

La buccia grattugiata di un limone non trattato

Preriscaldare il forno a 180°e montare a neve ben ferma i 4 albumi. Lavorare bene l’uovo intero e i 4 rossi con lo zucchero e la scorza del limone, fino ad ottenere un composto chiaro e areato. Delicatamente aggiungere la farina setacciata con il lievito e il burro fuso intiepidito. Infine aggiungere al tutto gli albumi montati a neve.Versare l’impasto nella teglia ( io ne ho usata una da 24 cm ) e cospargere la superfice con i pinoli. Infornare e lasciare cuocere per circa 50 minuti, ma dipende dal vostro forno, perché il mio tende ad essere un po’ lunghetto…in questo caso prova stecchino docet. Sfornate e lasciatela raffreddare prima di mangiarla…se ce la fate…io di solito non ci riesco 🙂

PS: volendo potete essere più precisi nel procedimento e quindi usare una spatola mescolando dal basso verso l’alto per aggiungere la farina e il burro al composto di uova e zucchero. Ma nonna non lo faceva, usava il frullatore dall’inizio alla fine, e così per preparare questa torta lo faccio anche io.

 

Autore

8 Comments

  1. zia patrizia Reply

    Camilla,
    questa prefazione, oltre che commuovermi e risvegliare in me nostalgici ricordi, è l’avvio più dolce che tu potessi dare a questo sito che, sono certa, riscuoterà un sicuro successo da parte di tutte quelle persone che lo esploreranno con curiosità e amore per le cose buone.
    L’inizio della tua avventura si sta schiudendo nel migliore dei modi; il tuo desiderio si sta concretizzando, la tua passione, la tua determinatezza e la tua perseveranza ci meraviglieranno con sempre maggiori gioie culinarie!
    Buon lavoro!

  2. La passione per quello che stai iniziando ti fa onore.
    La tua determinatezza sicuramente ti gratificherà con il successo. Sei un ragazza meravigliosa, di cui poche se ne vedono oggi giorno. I tuoi genitori devono essere fieri di te , come tu di loro, per quello che ti hanno insegnato e trasmesso. Continua così Camilla, sei speciale.
    A presto, un grosso bacio e un grande buon Lavoro!!

  3. elena (la cugina lontana) Reply

    evvai!!!! un mito SuperCamy!!!!
    Un in bocca al lupo di cuore!

  4. Complimenti bellissimo blog!! Ps ci mancheranno in officina i tuoi esperimenti.. i tuoi dolci…

  5. CAMILLA non ho parole….. in bocca al lupo…. sei una grande…..

  6. erica (la cuginetta preferita da cami) Reply

    brava cami sei un mito!!!!
    brava pettolaccia!!!!!

Scrivi un commento

In questo sito utilizziamo i cookies, per offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.

Ok, ho capito.close

Che cos’è un cookie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato nel computer o dispositivo dell’utente nel momento in cui visita un sito web. Il testo serve a registrare delle informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookie sono necessari a garantire il corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché consentono di memorizzare in modo sicuro il nome utente e la password o altre impostazioni come la lingua di preferenza.

 

Perché questo sito utilizza i cookie?

Il sito utilizza i cookie al fine di fornire ai propri clienti un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno ai propri gusti e preferenze. I cookie vengono utilizzati anche per ottimizzare le prestazioni del sito web e raccogliere dati in forma aggregata, per continuare a migliorare l’usabilità e i contenuti.

 

Come posso disattivare i cookie?

È possibile modificare le impostazioni del browser per disattivare i cookie tramite una procedura molto semplice.

 

Firefox

  • Apri Firefox.
  • Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera.
  • Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”.
  • Seleziona quindi la scheda “Privacy”.
  • Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate”. Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

 

Internet Explorer

  • Apri Internet Explorer.
  • Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”.
  • Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentirli tutti).
  • Clicca su OK.

 

Google Chrome

  • Apri Google Chrome.
  • Clicca sull’icona “Strumenti”.
  • Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”.
  • Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”.
  • Sotto la voce “Cookie” sarà possibile bloccare in parte o completamente i cookie. Accedendo alla scheda “Cookie e dati dei siti” sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

oppure

Digita chrome://settings/cookies nella barra degli indirizzi e premi invio.

Accederai alla scheda “Cookie e dati dei siti” dove sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

 

Safari:

  • Apri Safari.
  • Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue.
  • Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookie dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo).
  • Per maggiori informazioni sui cookie memorizzati sul tuo computer, clicca su “Mostra cookie”.
close