Eccoci con un altra ricetta salata molto easy. Aspettando l’estate, in questo periodo in cui a giornate calde e soleggiate si alternano cieli grigi e temperature che ci riportano all’autunno, direi che una zuppa calda ci può ancora stare, una specie di comfort food per momenti un po’ “no“. Questa ricetta è nata da una patata dolce, ingrediente per quanto mi riguarda introvabile fino a quando non sono capitata nel super mercato etnico dove vado a curiosare ogni tanto (battezzato da me e le mie amiche ” China-Jap-Korea” , perché c’è davvero di tutto). Ne ho comprata una senza ancora sapere come usarla, ero così contenta di averla trovata che ho pensato: prendi e porta a casa! Il giorno dopo, un sabato pomeriggio, apro il frigo e la vedo, affianco a lei c’era una busta da mezzo kg di spinaci implorava di essere usata, illuminazione! Ho pensato che la patata è dolce, gli spinaci hanno quel retrogusto dolciastro…facciamoci una zuppa. Dico fra me e me, tanto se viene fuori uno schifo ci aggiungo salsa di soia a go go che copre tutti i sapori, due acciughine con dei crostini e la si mangia lo stesso. Be non ce n’è stato bisogno, è uscita una bomba, una signora zuppa! La potete preparare quando volete, quando avete tempo, la mattina per il pranzo o per la cena, oppure semplicemente per surgelarla e avere sempre qualcosa di pronto per le “emergenze”. Insomma, da fare assolutamente.

INGREDIENTI:

1 Patata Dolce

Poco più di mezza busta di Spinaci da 500 g

Mezza Cipolla bianca

1 cucchiaio di Olio Extra Vergine

1 Dado Vegetale (solo se volete)

1 cucchiaio di Salsa di soia (se vi piace)

Sale e Pepe

Il procedimento è molto semplice: sbucciate e tagliate la patata a pezzettoni, scaldate l’olio in una pentola e mettetevi a soffriggere la cipolla precedentemente affettata. Quando si sarà ammorbidita aggiungete del sale e i pezzettoni di patata, lasciate insaporire per 5-10 minuti e poi aggiungete circa 700 ml di acqua calda o quel che basta per coprire la patata, e il dado. Mettete il coperchio e lasciate cuocere fino a quando la patata non sarà cotta. A questo punto aggiungete gli spinaci, e lasciate cuocere per altri 10 minuti. Spegnete i fuochi, ora non dovete fare altro che passare il tutto con un frullatore ad immersione, salare pepare e aggiungere la salsa di soia, se volete, nelle quantità che piacciono a voi. Enjoy 🙂

PS: con gli spinaci che vi sono avanzati potete preparare un’insalata di spinaci e pere condita con la crema di aceto balsamico, o se non ce l’avete con dell’aceto balsamico normale, da mangiare come accompagnamento alla zuppa…un pasto monotematico e monocromatico insomma.

Autore

3 Comments

  1. You’re so cool! I don’t believe I have read anything like this before.
    So good to find somebody with a few original thoughts
    on this topic. Really.. thank you for starting this up.
    This web site is something that’s needed on the internet, someone
    with some originality!

Scrivi un commento

In questo sito utilizziamo i cookies, per offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.

Ok, ho capito.close

Che cos’è un cookie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato nel computer o dispositivo dell’utente nel momento in cui visita un sito web. Il testo serve a registrare delle informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookie sono necessari a garantire il corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché consentono di memorizzare in modo sicuro il nome utente e la password o altre impostazioni come la lingua di preferenza.

 

Perché questo sito utilizza i cookie?

Il sito utilizza i cookie al fine di fornire ai propri clienti un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno ai propri gusti e preferenze. I cookie vengono utilizzati anche per ottimizzare le prestazioni del sito web e raccogliere dati in forma aggregata, per continuare a migliorare l’usabilità e i contenuti.

 

Come posso disattivare i cookie?

È possibile modificare le impostazioni del browser per disattivare i cookie tramite una procedura molto semplice.

 

Firefox

  • Apri Firefox.
  • Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera.
  • Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”.
  • Seleziona quindi la scheda “Privacy”.
  • Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate”. Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

 

Internet Explorer

  • Apri Internet Explorer.
  • Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”.
  • Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentirli tutti).
  • Clicca su OK.

 

Google Chrome

  • Apri Google Chrome.
  • Clicca sull’icona “Strumenti”.
  • Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”.
  • Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”.
  • Sotto la voce “Cookie” sarà possibile bloccare in parte o completamente i cookie. Accedendo alla scheda “Cookie e dati dei siti” sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

oppure

Digita chrome://settings/cookies nella barra degli indirizzi e premi invio.

Accederai alla scheda “Cookie e dati dei siti” dove sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

 

Safari:

  • Apri Safari.
  • Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue.
  • Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookie dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo).
  • Per maggiori informazioni sui cookie memorizzati sul tuo computer, clicca su “Mostra cookie”.
close