Semplicemente divino… un tot di tempo fa sono capitata in uno sito molto curioso justonecookbook.com Easy Japanese recipe, è una sorta di portale di ricette giapponesi per dummies. Bellissimo, e se credete che sia pieno zeppo di ingredienti introvabili… beh avete in parte ragione, ma nulla che non possa essere sostituito con affini del nostro negozio sotto casa. Tipo, in questo condimento alle carote l’aceto di riso l’ho sostituito con quello di mele, e l’olio… perdio l’olio, che si extravergine e basta, il “neutral flavour” dire che possiamo lasciaglielo. E’ carino perché è pieno di ricette molto semplici e veloci che anche se non si ha voglia di seguirle alla lettera danno moltissimi spunti per abbinamenti insoliti ma che davvero ti cambiano un semplice riso in bianco da così a così.

 

Tanto per cambiare…anche oggi una monofetta, un toast buonissimo e semplice, ma con quel qualcosa in più di cui vi parlavo. Sinceramente non credo sarei mai arrivata a pensare a una salsa/condimento a base di verdure…e invece… questo dressing alle carote è leggerissimo e deciso. Un po’ dolce, un po’ acido, pungente, è quel qualcosa che rende “sempre la solita cosa” un po’ meno solita…come il petto di pollo e una fetta di pane in cassetta. Non vogliamo un 2018 noioso, ma del petto di pollo (quello felice, con tutti i crismi) non si può fare a meno e oggi lo condiamo con le carote.

 

INGREDIENTI

 

Per il dressing alle carote:

 

2 carote cotte al vapore

Un cucchiaio di cipolla tagliata a cubetti (poco meno di mezza cipolla)

3 cm circa di zenzero fresco grattugiato

50 ml di aceto di mele

2 cucchiai di olio extravergine

1 cucchiaino di zucchero

2 cucchiaini di miso bianco

½ cucchiaino di olio di sesamo tostato

Sale e pepe q.b.

 

Per il toast:

 

1 fetta di pane (io adoro quello al grano saraceno)

Qualche foglia di spinacino

Un n po’ di prezzemolo tritato

1 petto di pollo alla griglia.

 

 

Questo toast è tutto un assemblaggio, potete preparare in anticipo gli ingredienti e tenerli in frigo.

 

Per il dressing alle carote basta frullare assieme tutti gli ingredienti. Assaggiate per assicurarvi che ci sia il giusto equilibrio tra dolce, salato e acido e conservate in frigo. Vista la presenza dell’aceto si conserva anche per una settima… ma mi sa più che condirci l’insalata questa salsa la berrete.

Sta bene davvero su tutto, come pinzimonio, spalmata semplicemente sul pane, per condire l’insalata o al posto della maionese nei panini… un po’ come in questo caso.

 

Non vi resta che tagliare a strisce il vostro petto di pollo già grigliato, condirlo con un filo d’olio, sale e peperoncino e farcire il pane aggiungendo gli spinaci, il prezzemolo e la salsa di carote.

 

Autore

Scrivi un commento

In questo sito utilizziamo i cookies, per offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.

Ok, ho capito.close

Che cos’è un cookie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato nel computer o dispositivo dell’utente nel momento in cui visita un sito web. Il testo serve a registrare delle informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookie sono necessari a garantire il corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché consentono di memorizzare in modo sicuro il nome utente e la password o altre impostazioni come la lingua di preferenza.

 

Perché questo sito utilizza i cookie?

Il sito utilizza i cookie al fine di fornire ai propri clienti un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno ai propri gusti e preferenze. I cookie vengono utilizzati anche per ottimizzare le prestazioni del sito web e raccogliere dati in forma aggregata, per continuare a migliorare l’usabilità e i contenuti.

 

Come posso disattivare i cookie?

È possibile modificare le impostazioni del browser per disattivare i cookie tramite una procedura molto semplice.

 

Firefox

  • Apri Firefox.
  • Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera.
  • Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”.
  • Seleziona quindi la scheda “Privacy”.
  • Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate”. Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

 

Internet Explorer

  • Apri Internet Explorer.
  • Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”.
  • Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentirli tutti).
  • Clicca su OK.

 

Google Chrome

  • Apri Google Chrome.
  • Clicca sull’icona “Strumenti”.
  • Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”.
  • Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”.
  • Sotto la voce “Cookie” sarà possibile bloccare in parte o completamente i cookie. Accedendo alla scheda “Cookie e dati dei siti” sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

oppure

Digita chrome://settings/cookies nella barra degli indirizzi e premi invio.

Accederai alla scheda “Cookie e dati dei siti” dove sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

 

Safari:

  • Apri Safari.
  • Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue.
  • Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookie dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo).
  • Per maggiori informazioni sui cookie memorizzati sul tuo computer, clicca su “Mostra cookie”.

close