La versione light di qualcosa ha sempre una nota che stona… consistenza, gusto, retrogusto, qualcosa di diverso, è il sapore del 30% in meno.

La prima cosa a cui penso se sento la parola light sono lo yogurt e il tiramisù con le fette biscottate e la ricotta.

Il primo lo accetto, il secondo per Dio no.

 

Ecco lo yogurt light credo sia l’esempio perfetto per rendere l’idea di quello che sto cercando di dire… è buono, ma meno rotondo, meno appagante, ha meno sapore, tuttavia ci siamo abituati, tanto che spesso possiamo anche preferirlo, ad esempio io lo preferisco semplicemente per il fatto che è più acido e poi chiaro si, perché è più leggero. Lo yogurt magro è uno stile di vita, un po’ come la cucina con poco – o addirittura senza – sale, ci si abitua.

 

Il tiramisù light invece…quello è una delusione, con le fette biscottate al posto dei savoiardi e la ricotta al posto del mascarpone, quello è l’esatto esempio di come non dovrebbe essere percepito il “cibo light”, cartone inzuppato. Perché non è vero che se qualcosa non è grasso, allora non è buono.

 

Quello che di solito l’industria alimentare fa nella comunicazione di uno snack più leggero della sua versione originale è mantenere vivo il suo lato peccaminoso, senza togliere la cornice di indulgenza che lo caratterizza per farci provare quella sensazione che si prova quando ci si concede un cibo proibito, ma con la promessa che i nostri jeans continueranno ad entrarci. Il tiramisù light invece ammazza la libido.

 

Preferenza e gradimento poi non sono la stessa cosa… io gradisco eccome il gelato al cioccolato, ma come dessert dopo cena preferisco mangiare la mia versione con la banana, il latte di cocco e il cacao perché ha 1/3 delle calorie e poi perché no… mi piace.

Lo stesso discorso vale per lo yogurt magro etc.

 

Tutto questo per introdurre questi muffin…che a definirli light mi sentivo di non rendere loro giustizia. Sono la versione originale di loro stessi oltre ad essere vegani, senza zucchero – e quando intendo senza zucchero vuol dire proprio senza, no miele, dolcificanti e sciroppi vari – e accidentalmente senza glutine perché ci sono solo fiocchi e farina d’avena.

A descriverli così ti passa un po’ la voglia ma, sono i migliori muffin che abbia fatto fino ad ora, non smetteresti mai di mangiarli, sono dolci al punto giusto, morbidi con la superficie croccante, ogni sensazione che si prova mangiandoli è autentica. Li adoreranno tutti. Allo stesso modo di come il tiramisù con le fette biscottate è l’esatto esempio di come il cibo light non dovrebbe essere, questi muffin sono l’esatto esempio di come il cibo leggero e semplice dovrebbe essere…naturalmente buono e senza compromessi.

 

Leggerissimi, come il simpatico colibrì di Ceramiche_pop

 

 

 

 

 

INGREDIENTI per esattamente 12 muffin

 

3 banane di medie dimensioni molto mature (la buccia deve essere completamente nera)

8 datteri denocciolati (se non sono abbastanza morbidi è meglio metterli a bagno in un po’ d’acqua tieida per 10 minuti)

1 cucchiaio abbondante di tahina

80 ml di latte d’avena

150 gr di fiocchi d’avena

130 gr di farina d’avena integrale

I semi di una bacca di vaniglia

1 cucchiaino e mezzo di lievito

 

Preriscaldare il forno a 180° e sistemare già i pirottini da muffin nello stampo.

 

Frullare assieme le banane, i datteri, la tahina, la vaniglia e il latte.

In una ciotola mescolare assieme le farine e il lievito, versare gli ingredienti liquidi su quelli secchi, mescolare bene e distribuire l’impasto negli stampini aiutandovi con un dosatore per gelato (se non ce l’avete un cucchiaio colmo è la dose perfetta per avere esattamente 12 muffin)

Infornare e cuocere per 25 minuti.

Trascorso questo tempo potrà sembrare che non siano del tutto cotti, in realtà una volta raffreddati prenderanno la giusta consistenza. L’importante è che abbiano formato una bella crosticina dorata.

E’ meglio conservarli in frigorifero.

Autore

Scrivi un commento

In questo sito utilizziamo i cookies, per offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.

Ok, ho capito.close

Che cos’è un cookie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato nel computer o dispositivo dell’utente nel momento in cui visita un sito web. Il testo serve a registrare delle informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookie sono necessari a garantire il corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché consentono di memorizzare in modo sicuro il nome utente e la password o altre impostazioni come la lingua di preferenza.

 

Perché questo sito utilizza i cookie?

Il sito utilizza i cookie al fine di fornire ai propri clienti un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno ai propri gusti e preferenze. I cookie vengono utilizzati anche per ottimizzare le prestazioni del sito web e raccogliere dati in forma aggregata, per continuare a migliorare l’usabilità e i contenuti.

 

Come posso disattivare i cookie?

È possibile modificare le impostazioni del browser per disattivare i cookie tramite una procedura molto semplice.

 

Firefox

  • Apri Firefox.
  • Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera.
  • Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”.
  • Seleziona quindi la scheda “Privacy”.
  • Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate”. Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

 

Internet Explorer

  • Apri Internet Explorer.
  • Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”.
  • Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentirli tutti).
  • Clicca su OK.

 

Google Chrome

  • Apri Google Chrome.
  • Clicca sull’icona “Strumenti”.
  • Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”.
  • Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”.
  • Sotto la voce “Cookie” sarà possibile bloccare in parte o completamente i cookie. Accedendo alla scheda “Cookie e dati dei siti” sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

oppure

Digita chrome://settings/cookies nella barra degli indirizzi e premi invio.

Accederai alla scheda “Cookie e dati dei siti” dove sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

 

Safari:

  • Apri Safari.
  • Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue.
  • Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookie dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo).
  • Per maggiori informazioni sui cookie memorizzati sul tuo computer, clicca su “Mostra cookie”.

close