Dinner for one, una cena cucinata solo per me: 1 fetta di pane, due zucchine e 10 sardine, Netflix e gelato al caffè.

Vi spiego.

 

Adoro le sardine… però sono pigra, pulirle è una seccatura e quindi non le cucino mai.

Fatta eccezione per questo weekend che dal pescivendolo le ho trovate già pulite e pronte da cuore.

Ne ho presi tre etti e mezzo e a casa le ho impacchettate nella carta stagnola a gruppi da 10, quella che secondo me è una porzione per una persona, o meglio, una porzione per me, poi bo, ognuno di noi sa qual è la sua dose di sardine… freezer e via, sardine sempre pronte all’uso.

 

Le considero il petto di pollo del mare, solo più buone. Sono semplicissime da cucinare, ci fanno bene e sono più sostenibile del caro vecchio petto di pollo, il nostro mare è pieno di questi pescetti poco considerati.

 

Tra l’altro il loro destino non è solo il beccafico, la frittura e la pasta… tutto molto bbono per l’amor di Dio, ma si può anche essere più semplici e stare più leggeri, o meglio, le si può adattare alla cucina espressa di tutti giorni. Sono già così saporite per conto loro che richiedono fatica zero (se non si considera l’attività di pulizia etc) e così sottili che si cucinano in un attimo.

 

Tre ingredienti e una padella antiaderente. Tutto quello che serve.

 

Vino bianco per sfumare, un goccio di latte di cocco per arricchire e dare rotondità, un pizzico di sale (ma pizzico è) per completare. Due minuti per lato e sono cotte, belle dorate.

Si mangiano che è una meraviglia. Lo so che il latte di cocco associato alle sardine sembra un po’ un’eresia o una cosa senza senso tipo le linguine Alfredo ­­– anche se non le ho mai assaggiate e quindi dovrei solo stare zitta e fare meno la superiore, ma era solo per rendere l’idea– ma fidatevi sono buonissime

 

Le ho accompagnate con delle zucchine saltate in padella con cipolla, un po’ di curry, zenzero fresco grattugiato, e di nuovo il latte di cocco per renderle cremose.

 

E ‘ un piatto che appaga, sapori diversi ma non troppo, leggero ma di carattere.

 

Per completare il tutto ci sarebbe stato bene del riso, ma questa volta ho tagliato una fetta di pane di segale, ci ho messo sopra le zucchine con il loro sugo e le sardine on top… una specie di crostone/ toast/ bruschetta davvero super!

 

INGREDIENTI

 

Per le sardine

10 Sardine già pulite

1/2 bicchiere di vino bianco secco

1 cucchiaio abbondante di latte di cocco

1 pizzico di sale

 

Per le zucchine

2 zucchine

2 cm di zenzero fresco grattugiato

Mezza cipolla

1 cucchiaino di curry

3 cucchiai circa di latte di cocco

Un po’ di vino bianco o acqua per sfumare

Un pizzico di sale

 

Cominciate con le zucchine. Mondatele e tagliatele a cubetti. Affettate la cipolla, decidete voi quando spessa, a me non da fastidio sentirla quindi la affetta in modo grossolano. Sbucciate lo zenzero e grattugiatelo direttamente in padella, aggiungete il curry e la cipolla, accendete il fuoco e fate tostare, sfumate poi con il vino. Aggiungete le zucchine, mescolate bene, abbassate la fiamma, coprite la padella e fate cuocere per 15 minuti. Aggiungete un po’ di acqua se si asciuga troppo. Quando le zucchine saranno quasi cotte togliete il coperchio, alzate la fiamma, aggiungete il latte di cocco, il sale e mescolate. Un istante e non appena il sugo si sarà leggermente rappreso, basta qualche secondo, spegnete le fiamma. Zucchine pronte.

 

E’ il turno delle sardine. Scaldate una padella antiaderente e quando è bella calda adagiatevi le sardine con la parte della pelle a contatto con la pentola. Non sovrapponetele, piuttosto cuocetele in più riprese se la padella non è abbastanza grande. Sfumate subito con il vino, dopo qualche secondo aggiungete il latte di cocco, attendete due minuti e giratele. Altri due minuti circa e quando saranno belle dorate toglietele dalla padella.

Continuate così fino a che non avrete cotto tutte le vostre sardine.

 

Impiattate come preferite: zucchine e sardine, pane zucchine e sardine, oppure riso zucchine e sardine, ultimando il tutto con una generosa manciata di prezzemolo fresco tritato.

Autore

Scrivi un commento

In questo sito utilizziamo i cookies, per offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.

Ok, ho capito.close

Che cos’è un cookie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato nel computer o dispositivo dell’utente nel momento in cui visita un sito web. Il testo serve a registrare delle informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookie sono necessari a garantire il corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché consentono di memorizzare in modo sicuro il nome utente e la password o altre impostazioni come la lingua di preferenza.

 

Perché questo sito utilizza i cookie?

Il sito utilizza i cookie al fine di fornire ai propri clienti un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno ai propri gusti e preferenze. I cookie vengono utilizzati anche per ottimizzare le prestazioni del sito web e raccogliere dati in forma aggregata, per continuare a migliorare l’usabilità e i contenuti.

 

Come posso disattivare i cookie?

È possibile modificare le impostazioni del browser per disattivare i cookie tramite una procedura molto semplice.

 

Firefox

  • Apri Firefox.
  • Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera.
  • Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”.
  • Seleziona quindi la scheda “Privacy”.
  • Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate”. Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

 

Internet Explorer

  • Apri Internet Explorer.
  • Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”.
  • Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentirli tutti).
  • Clicca su OK.

 

Google Chrome

  • Apri Google Chrome.
  • Clicca sull’icona “Strumenti”.
  • Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”.
  • Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”.
  • Sotto la voce “Cookie” sarà possibile bloccare in parte o completamente i cookie. Accedendo alla scheda “Cookie e dati dei siti” sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

oppure

Digita chrome://settings/cookies nella barra degli indirizzi e premi invio.

Accederai alla scheda “Cookie e dati dei siti” dove sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

 

Safari:

  • Apri Safari.
  • Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue.
  • Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookie dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo).
  • Per maggiori informazioni sui cookie memorizzati sul tuo computer, clicca su “Mostra cookie”.

close