Pane e hummus, come la trinità del soffritto – sedano, carote e cipolla – sta bene con tutto, in ogni stagione e in qualsiasi occasione.

Essendo obbligatorio mangiare gli asparagi finché ci sono, ed essendo che li mangerei anche nel caffè latte (d’avena) la mattina, come non spalmare due generose cucchiaiate di hummus su una fetta di pane d’Altamura con degli asparagi verdi al vapore, sale, pepe, un leggero filo d’olio e un fiore di erba cipollina per fare primavera?
Guardo questa fetta di pane e penso, è tanto bella quanto buona! Ma bella non per merito mio, bella perché è bella lei, golosa, leggera, gustosa, la guardo ancora e mi viene voglia di dargli un morso di quelli che ti sbrodoli dappertutto. Cosa che è successa, volevo riuscire ad acchiappare tutto in un boccone, la crosta del pane, l’hummus cremoso e gli asparagi.
Questa ricetta di hummus è un po’ diversa da quella che faccio di solito perché è senza tahina, non ne avevo. A dirla tutta non potrei nemmeno chiamarlo hummus se vogliamo essere precisi, ma tutto sommato secondo me va bene anche così, dell’olio extravergine buono fa il suo e si possono comunque aggiungere dei semi di sesamo tostati se ne avete
Meraviglia. Che bella la primavera.

INGREDIENTI
2 scatole di hummus
2 cucchiai d’olio extravergine o 2-3 cucchiai di tahina
1 cucchiaino di cumino
1/2 cucchiaino di aglio in polvere
1/2 cucchiaino di paprika dolce
1 – 2 cucchiai di prezzemolo tritato
Succo di 1/2 limone
3 cucchiai d’acqua
Sale q.b.
Asparagi verdi al vapore q.b.
Per avere dell’hummus bello cremoso e più digeribile sarebbe bene sbucciare i ceci, se si ha tempo fa davvero la differenza. Con due scatole di ceci ne  viene fuori parecchio, ma in frigo si conserva tranquillamente in un tupperware, una volta che ci si mette tanto vale farne in quantità è versatilissimo.
Come al solito, frullare tutti gli ingredienti fino a che non si sarà ottenuta una crema liscia. Al bisogno si possono aggiungere o acqua, o olio o succo di limone, a seconda di come lo si preferisce. Prima di servilo assaggiare sempre per aggiustare il sale, l’hummus scarso di sale è come la pasta sciapa.
Tagliare una fetta spessa di pane d’Altamura o con lievito madre, dev’essere buono perché è l’ingrediente principale assieme all’hummus. Lo si può tostare o meno, in questo caso io lo preferisco morbido, secondo me è sufficiente la croccantezza della crosta.
Spalmare una generosa dose di hummus sulla fetta di pane, aggiungere gli asparagi verdi, il sale, il pepe e un filo d’olio. Il fiore è carino, se ne avete uno a portata di mano mettetelo.

Autore

Scrivi un commento

In questo sito utilizziamo i cookies, per offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.

Ok, ho capito.close

Che cos’è un cookie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato nel computer o dispositivo dell’utente nel momento in cui visita un sito web. Il testo serve a registrare delle informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookie sono necessari a garantire il corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché consentono di memorizzare in modo sicuro il nome utente e la password o altre impostazioni come la lingua di preferenza.

 

Perché questo sito utilizza i cookie?

Il sito utilizza i cookie al fine di fornire ai propri clienti un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno ai propri gusti e preferenze. I cookie vengono utilizzati anche per ottimizzare le prestazioni del sito web e raccogliere dati in forma aggregata, per continuare a migliorare l’usabilità e i contenuti.

 

Come posso disattivare i cookie?

È possibile modificare le impostazioni del browser per disattivare i cookie tramite una procedura molto semplice.

 

Firefox

  • Apri Firefox.
  • Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera.
  • Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”.
  • Seleziona quindi la scheda “Privacy”.
  • Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate”. Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

 

Internet Explorer

  • Apri Internet Explorer.
  • Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”.
  • Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentirli tutti).
  • Clicca su OK.

 

Google Chrome

  • Apri Google Chrome.
  • Clicca sull’icona “Strumenti”.
  • Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”.
  • Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”.
  • Sotto la voce “Cookie” sarà possibile bloccare in parte o completamente i cookie. Accedendo alla scheda “Cookie e dati dei siti” sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

oppure

Digita chrome://settings/cookies nella barra degli indirizzi e premi invio.

Accederai alla scheda “Cookie e dati dei siti” dove sarà possibile cercare e cancellare specifici cookie.

 

Safari:

  • Apri Safari.
  • Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue.
  • Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookie dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo).
  • Per maggiori informazioni sui cookie memorizzati sul tuo computer, clicca su “Mostra cookie”.

close